Rosaria La Spina

Inizia sin da piccola gli studi di danza seguita da vari maestri.


Partecipa a vari corsi di danza classica e contemporanea sostenuti da illustri maestri quali:
Victor Geronimo, Mami Roameria, Ena Naranjio, Jean Pierre Martal, Deborah Weaver, James Urban,
Margarita Traianova, Robert Strainer, Flavio Bennati, Marco Pierin, Radu Ciucà, Sacha Ramos, Alain Astié,
Gipsy Booth, Valentin Ciortea…
Intraprende gli studi di moderno e jazz con i seguenti maestri:
Roberto Salaorni, Steve La Chance, Michelle Scott, Garrison, Jodi Goodman, M.Mattox, Kay Harding, Gerry
Zuccarello, Michelle Dartnell, Silvio Oddi…
Segue anche lezioni di Tap con il metodo D.A.I. e I.S.T.D. e di carattere seguita dalla maestra Virginia
Parkinson.
Frequenta vari corsi per l’insegnamento e dopo aver sostenuto molti esami teorici e pratici, si diploma “Junior
Ballet teacher” nell’anno 1996, “Intermediate Ballet Teacher” nel 1999 e “Jazz Teacher” nell’anno 2000, con
il massimo dei voti presso la Dance Arts International all’Hermurst College sede della Birmingham Royal
Ballet.
Continua negli anni a partecipare a corsi e seminari di aggiornamento organizzati dalla D.A.I. e da diversi
maestri tra i quali Giuliana Penzi e Nadia Scafidi dell’accademia di danza di Roma nel 2000.
Ha partecipato dal 2004 al 2012 ai corsi per insegnanti organizzati a Palermo dalla Royal Ballet School, nel
2007 “le grandi accademie si incontrano” con la partecipazione del teatro San Carlo di Napoli diretto da Anna
Razzi.
Nel 2010 frequentando un corso per dirigente sportivo consegue un attestato riconosciuto dal Coni.
Nel 2019 e nel 2020 segue dei corsi di aggiornamento per insegnanti rispettivamente con l’English National
Ballet a Londra diretto da Carlos Varcalcel e P.N.S.D. Rossella Hightower di Cannes diretto da Paola
Cantalupo.
Nell’anno 1999 ha sviluppato un progetto di attività motoria relativo alla dispersione scolastica realizzato
presso la scuola elementare della frazione di Carcaci, comune di Centuripe.
Nel 2003 un progetto di gemellaggio interscolastico presso la scuola elementare I circolo didattico Don Bosco
di Biancavilla e una scuola spagnola.
Nel 2004 ha curato le coreografie dello spettacolo “il piccolo principe” portato in scena dagli allievi della
scuola elementare G.Marconi di Biancavilla.
Nel 2008 ha partecipato diplomandosi con la massima valutazione al workshop per insegnanti
“GIOCODANZA” la nuova propedeutica…ovvero: imparare giocando!® innovativa metodica di Marinella
Santini diplomata all’accademia di danza di Roma. Questo metodo oltre ad essere efficace per le scuole di
danza è stato utilizzato dalla stessa in diversi progetti scolastici attivati in varie scuole della provincia.
Dal 2013 al 2020 lavora come insegnante di danza per la ASD XXIV Maggio per il “progetto nelle scuole
Comune di Catania”.
Nel 2014 svolge il progetto PON “dal movimento al successo” nel IV circolo Virgillito di Paternò CT.
Nel 2015 e 2016 viene chiamata come esperto di danza e teatro nei progetti “cavolo che frutta” e “sognando
bulli e pupe” dell’istituto salesiano Don Bosco, via Cifali, Catania.
Ha avuto esperienze anche nel campo teatrale e ha preso parte a diversi balletti e spettacoli musicali come
varietà, operette, musical: Carmen, Cavalleria rusticana, Tanghi di Astor Piazzola, Stabat Mater con
coreografie di Salvo Di Mauro, Varietà mon amour con Minnie Minoprio; Luci del varietà con Manlio Dovì;
Cafè Chantant con Antonio Sgambato; La vedova allegra, La maschera nuda, Il paese del sorriso; Sicilian stars
parade con Margherita Mignemi ed Edy Serao, La zia di Carlo con Gilberto Idonea, Vino amori e pizzicori,
Aggiungi un posto a tavola con la regia di Antonello Capodici e collabora con moltre altre compagnie
amatoriali.
Si cimenta come attrice in alcune rappresentazioni teatrali quali: Tre zie forse quattro e Liolà, quest’ultima in
dialetto siciliano.
Nel 2000 dopo esser stata notata ad uno stage a Milano, viene invitata a partecipare ad un workshop di una
settimana con Garrison e Maura Paparo presso gli studi di Cinecittà insieme ai ballerini della trasmissione
“Buona Domenica” presentata da Maurizio Costanzo e Paola Barale, tra cui Kledi, Iliar, Rossella Brescia e
Gianni Sperti.
Comincia ad insegnare dall’età di diciotto anni presso varie scuole, dopo aver effettuato dall’età di 15 anni un
lungo tirocinio affiancando la propria maestra di danza.
Dal 1989 al 1997 insegna danza classica presso la scuola Athenea di Adrano.
Dal 1993 al 2001 insegna danza classica, moderna e tip tap presso la scuola Pas de Deux diretta da Gabriella
D’Angelo.
Nel 1996 affianca la maestra Gabriella D’Angelo per la preparazione degli esami D.A.I. presso la scuola
Artedanza di Catanzaro Lido diretta da Giovanni Calabrò e Giuseppe Torchia.
Dal 1997 al 2018 apre una scuola di danza a Biancavilla (CT) “A.S.D. Studio danza” di cui ne è direttrice
artistica e amministrativa.
Impartisce lezioni anche in diverse scuole della provincia catanese.
Dal 2002 al 2007 insegnante di danza per la preparazione esami DAI presso la palestra Altair Club, Fasano
(Ct).
Dal 2010 al 2012 insegnante di danza classica avviamento alla danza ASD Sport mondo Ginnico di Catania.
Dal 2018 al 2020 insegnante di danza classica presso Arteballeto Akademie di CataniaSi cimenta anche in altre esperienze conseguendo nel 1995 un diploma di istruttrice di aerobica riconosciuto
dal Coni e nel 1997 dopo aver partecipato a un corso organizzato da Pianeta Vacanze ottiene un attestato di
qualifica come animatore turistico.
Nell’anno 2002 organizza a Biancavilla con il patrocinio del Comune, uno stage di danza classica e moderna
“Sicilia danza 2002” con i maestri Diana Ferrara e Maura Paparo riscuotendo un ottimo riscontro.
Negli anni seguenti organizza nella propria sede di Biancavilla vari stage con diversi maestri di chiara fama
tra i quali Giuseppe Arena, Jozo Borcic, Loredana Mapelli, Massimiliano Scardacchi.
Alcune allieve della scuola sono state notate in varie occasioni, tanto da aver avuto l’opportunità di entrare a
far parte dei corsi di studio di prestigiose scuole come “La Scala” di Milano, “L’Opera” di Roma e “Il Balletto
di Toscana”, e con la sua scuola ha partecipato a vari concorsi e rassegne, tra cui: “Sicilia In”, “Danzasì”,
“Anna Pavlova Ateneo della danza”, “Dance parade danza in fiera”, “Danza in corte”, “Festival della danza”,
“Gran Galà della danza”.
Dal 2018 è membro del Counseil International de la Danse – CID – Unesco

Emanuela Condorelli

Studia presso “Arteballetto” di Catania, da subito affianca, al normale svolgimento del classico i test N.D.C.A..
Studia con G. Martelletta, B. Ratchisnkaja, E. Terabust, M. Caracciolo, A. Dowson, F. Monteverde.
Corsi di aggiornamento per la danza classica con la Prof. Manoela Caracciolo dell’Università della Danza di Roma- Master con il “Royal Ballet
School”e con la “Scuola del Teatro San Carlo” a Palermo.
Corso di specializzazione in “Gioco Danza” per i corsi di pre-danza e propedeutica con la Prof. Marinella Santini dell’Università della Danza di Roma.
Partecipa come danzatrice nell’Operetta “La Vedova Allegra” per le coreografie di Rossana Tortora e a diversi spettacoli tra i quali “Libero Palco” al
Teatro Sangiorgi e in Piazza Teatro Massimo a Catania .Nel Marzo 2012 partecipa al corso per insegnanti di Danza Classica organizzato
dall’Accademia Teatro alla Scala di Milano.

Patrizia Perrone

Daniela Scandura

Ballerina e insegnante di danza contemporanea. Inizia i suoi studi nel 2000 presso la scuola di danza “Sentiero Bianco” ad Acireale con l’insegnante
Laura Bonaccorso.
Nel 2006 inizia un nuovo ciclo presso la scuola “Danzatelier“ diretta da Rossana Tomaselli dove studia classico, modern e contemporaneo.
Nel suo percorso di formazione frequenta stage e corsi di perfezionamento con artisti di fama nazionale e internazionale: Mauro Astolfi, Elsa Piperno,
Michele Merola, Davide Montagna, Delphine Caron, Lode Devos, Clarissa Mucci, Valentina Scaglia, Marc Ribaud, Yanniq Boquin, Francesco
Nappa, Guido Pistoni, Roberta Fontana, Loris Petrillo, Bella Ratchinskai, Stefania Pigato, Giusi Santagati, Emilio Calcagno, Nikita Korotkov,
Gaetano Posterino, Paco Bodi’.
Comincia la sua attività professionale dal 2011 e da quel momento ha continuato ad aggiornarsi e a trasformare gli elementi del suo percorso in uno
stile in continua evoluzione.
Nel 2013 trascorre un periodo presso la compagnia “ballett Chemnitz”in Germania grazie ad una borsa di studio assegnatale dal direttore della
compagnia Lode Devos.
Ha a partecipato a numerosi concorsi nazionali, ottenendo ottimi risultati, prima come ballerina e in seguito come coreografa.
Dal 2011 ha collaborato nelle seguenti scuole:
2011-19 Insegnante di danza classica e modern presso la scuola di danza “danzAtelier” (Tremestieri Etneo), direzione artistica Rossana Tomaselli;
2012-13 Insegnate di danza classica presso la scuola di danza “Studio Danza Gymnasium” (Giardini Naxos), direzione artistica Agata Stagnitta;
2014-18 Insegnante di danza classica presso la scuola di danza “Ballet Studio”( Aci Bonaccorsi), direzione artistica Mariella e Serena Cavalli;
2016-19 Insegnante di danza contemporanea presso la scuola “Punto Danza” (Catania), direzione artistica Alessandra Cardello
2018-19 Insegnante di danza contemporanea presso la scuola “Arteballetto Akademie (Catania), direzione aristica Patrizia Perrone.
È stata inoltre invitata a tenere stage in diverse scuole della provincia etnea.
Ha ballato nelle seguenti occasioni:
2010/2011/2013/2014/2015 partecipa come ballerina all’ evento “Festival Danza in Corte” presso il Cortile Palazzo Cutore (Aci Bonaccorsi) , e
Palazzo Platamone (Catania), sotto la direzione artistica di Silvana Lo Giudice.
2011 balla nello spettacolo “Le 100 Sicilie”( compagnia TaoDanza) coreografie Ambra Lo Turco, presentato in diverse tappe siciliane.
2013, perfomer all’evento “The look of the year”, Teatro antico Taormina.
2015, danzatrice all’interno della rassegna “Nuovi Movimenti” al teatro Piscator (CT).
2015 “La bella e la bestia”, coreografie Pierluigi Vanelli, Teatro Metropolitan, Catania.
2016 “Carmina Burana”, coreografie di Luca Barbagallo, Teatro Antico Taormina.
Viene spesso invitata con le sue coreografie a festival di danza sul territorio siciliano.
Attualmente insegna danza contemporanea nelle scuole di Catania e provincia.

Federica Cristofaro

Nata a Catania, Federica Cristofaro, studia danza classica , contemporanea e flamenco con i maestri Stefan Furian e Valentin Chiortea.

Vincitrice di numerosi concorsi nazionali e internazionali (Agon Sicilia , Taranto Danza, Danza Si, Michele Abate) ed inizia la sua attività professionale nel 2003 partecipando a produzioni di balletto con : compagnia nazionale del balletto diretta da Tuccio Rigano (Carmen, Bolero), Compagnia di Balletto Bami-Guyon (Carmen, Gran ballo imperiale, Faust, Off Gershwing), teatro massimo di Palermo (La vedova allegra e La bella addormentata ), teatro Regio di Parma ( Un ballo in maschera) , teatro Bellini di Catania ( omaggio a bellini e Una festa Barocca).
Nel 2008 entra a far parte del corpo di ballo dell’Arena di Verona danzando come ballerina di fila e come solista in varie produzioni di Opere ( Aida, Carmen, Il barbiere di Siviglia, Turandot, Madama, Butterfly , Romeo&Juliet , Iris, Trovatore, Don Giovanni ) che di balletto ( Giselle, Carmina Burana, Cenerontola, Blue moon, Pulcinella, il Mandarino meraviglioso , Omaggio a Rota , Cercando Verdi , Schiaccianoci a la corte

Santina Puliafito

lnizia gli studi di danza classica presso la scuola Arteballetto diretta da Patrizia e Daniela Perrone, successivamente intraprende gli studi di darza
contemporanea e spagnola. Partecipa a numerosi spettacoli e concorsi ottenendo ottimi risultati. Nel 2002 inizia il percorso da insegnante e direttrice
della scuola di danza Kirya, nel 2008 inizia la collaborazione con il maestro Alosha Giuseppe Marino formando insieme la compagnia di danza Tecne,
si esibiscono con la compagnia in numerose piazze e teatri delle più importanti città italiane. Tra cui l’evento organizzato dal Comune di Roma
intitolato “Vinculum lucis” con I’artista francese Shuck One. Collabora inoltre con la BMV per la presentazione dei nuovi veicoli. Dal 2015 insegna
presso la prestigiosa scuola di danza Arteballetto Akademie diretta da Patrizia Perrone. Nel 2017 coreografa il musical “Syrano – Poesia che brucia
dentro me” in scena al Teatro Metropolitan di Catania. Nel 2017 intraprende il percorso formativo con l’ISTD di Londra. Nel 2019 collabora come
coreografa nel musical “Bridge of Roses”. Inoltre collabora anche con la scuola Arteballetto di Pedara.

Walter Maimone

Inizia gli studi di danza presso Arteballetto e in seguito entra alla Scuola del Teatro dell’Opera di Roma con borsa di studio assegnatale da Elisabetta
Terabust. Promosso all’8° anno si trasferisce a Londra presso l’English National Ballet School dove entra come borsista. Si diploma e inizia a lavorare
in diverse Compagnie Europee (Opera di Bordeaux,E.N.B.,ecc..) . Inoltre lavora presso il Teatro Massimo di Palermo e nella Compagnia di Liliana
Cosi e Marinel Stefanescu. Viene invitato saltuariamente in diveri Galà su tutto il territorio nazionale. Saltuariamente collabora con Arteballetto di
Catania per le lezioni di classico, repertorio maschile e pas de deux.