Rosaria La Spina

Inizia sin da piccola gli studi di danza seguita da vari maestri.


Partecipa a vari corsi di danza classica e contemporanea sostenuti da illustri maestri quali:
Victor Geronimo, Mami Roameria, Ena Naranjio, Jean Pierre Martal, Deborah Weaver, James Urban,
Margarita Traianova, Robert Strainer, Flavio Bennati, Marco Pierin, Radu Ciucà, Sacha Ramos, Alain Astié,
Gipsy Booth, Valentin Ciortea…
Intraprende gli studi di moderno e jazz con i seguenti maestri:
Roberto Salaorni, Steve La Chance, Michelle Scott, Garrison, Jodi Goodman, M.Mattox, Kay Harding, Gerry
Zuccarello, Michelle Dartnell, Silvio Oddi…
Segue anche lezioni di Tap con il metodo D.A.I. e I.S.T.D. e di carattere seguita dalla maestra Virginia
Parkinson.
Frequenta vari corsi per l’insegnamento e dopo aver sostenuto molti esami teorici e pratici, si diploma “Junior
Ballet teacher” nell’anno 1996, “Intermediate Ballet Teacher” nel 1999 e “Jazz Teacher” nell’anno 2000, con
il massimo dei voti presso la Dance Arts International all’Hermurst College sede della Birmingham Royal
Ballet.
Continua negli anni a partecipare a corsi e seminari di aggiornamento organizzati dalla D.A.I. e da diversi
maestri tra i quali Giuliana Penzi e Nadia Scafidi dell’accademia di danza di Roma nel 2000.
Ha partecipato dal 2004 al 2012 ai corsi per insegnanti organizzati a Palermo dalla Royal Ballet School, nel
2007 “le grandi accademie si incontrano” con la partecipazione del teatro San Carlo di Napoli diretto da Anna
Razzi.
Nel 2010 frequentando un corso per dirigente sportivo consegue un attestato riconosciuto dal Coni.
Nel 2019 e nel 2020 segue dei corsi di aggiornamento per insegnanti rispettivamente con l’English National
Ballet a Londra diretto da Carlos Varcalcel e P.N.S.D. Rossella Hightower di Cannes diretto da Paola
Cantalupo.
Nell’anno 1999 ha sviluppato un progetto di attività motoria relativo alla dispersione scolastica realizzato
presso la scuola elementare della frazione di Carcaci, comune di Centuripe.
Nel 2003 un progetto di gemellaggio interscolastico presso la scuola elementare I circolo didattico Don Bosco
di Biancavilla e una scuola spagnola.
Nel 2004 ha curato le coreografie dello spettacolo “il piccolo principe” portato in scena dagli allievi della
scuola elementare G.Marconi di Biancavilla.
Nel 2008 ha partecipato diplomandosi con la massima valutazione al workshop per insegnanti
“GIOCODANZA” la nuova propedeutica…ovvero: imparare giocando!® innovativa metodica di Marinella
Santini diplomata all’accademia di danza di Roma. Questo metodo oltre ad essere efficace per le scuole di
danza è stato utilizzato dalla stessa in diversi progetti scolastici attivati in varie scuole della provincia.
Dal 2013 al 2020 lavora come insegnante di danza per la ASD XXIV Maggio per il “progetto nelle scuole
Comune di Catania”.
Nel 2014 svolge il progetto PON “dal movimento al successo” nel IV circolo Virgillito di Paternò CT.
Nel 2015 e 2016 viene chiamata come esperto di danza e teatro nei progetti “cavolo che frutta” e “sognando
bulli e pupe” dell’istituto salesiano Don Bosco, via Cifali, Catania.
Ha avuto esperienze anche nel campo teatrale e ha preso parte a diversi balletti e spettacoli musicali come
varietà, operette, musical: Carmen, Cavalleria rusticana, Tanghi di Astor Piazzola, Stabat Mater con
coreografie di Salvo Di Mauro, Varietà mon amour con Minnie Minoprio; Luci del varietà con Manlio Dovì;
Cafè Chantant con Antonio Sgambato; La vedova allegra, La maschera nuda, Il paese del sorriso; Sicilian stars
parade con Margherita Mignemi ed Edy Serao, La zia di Carlo con Gilberto Idonea, Vino amori e pizzicori,
Aggiungi un posto a tavola con la regia di Antonello Capodici e collabora con moltre altre compagnie
amatoriali.
Si cimenta come attrice in alcune rappresentazioni teatrali quali: Tre zie forse quattro e Liolà, quest’ultima in
dialetto siciliano.
Nel 2000 dopo esser stata notata ad uno stage a Milano, viene invitata a partecipare ad un workshop di una
settimana con Garrison e Maura Paparo presso gli studi di Cinecittà insieme ai ballerini della trasmissione
“Buona Domenica” presentata da Maurizio Costanzo e Paola Barale, tra cui Kledi, Iliar, Rossella Brescia e
Gianni Sperti.
Comincia ad insegnare dall’età di diciotto anni presso varie scuole, dopo aver effettuato dall’età di 15 anni un
lungo tirocinio affiancando la propria maestra di danza.
Dal 1989 al 1997 insegna danza classica presso la scuola Athenea di Adrano.
Dal 1993 al 2001 insegna danza classica, moderna e tip tap presso la scuola Pas de Deux diretta da Gabriella
D’Angelo.
Nel 1996 affianca la maestra Gabriella D’Angelo per la preparazione degli esami D.A.I. presso la scuola
Artedanza di Catanzaro Lido diretta da Giovanni Calabrò e Giuseppe Torchia.
Dal 1997 al 2018 apre una scuola di danza a Biancavilla (CT) “A.S.D. Studio danza” di cui ne è direttrice
artistica e amministrativa.
Impartisce lezioni anche in diverse scuole della provincia catanese.
Dal 2002 al 2007 insegnante di danza per la preparazione esami DAI presso la palestra Altair Club, Fasano
(Ct).
Dal 2010 al 2012 insegnante di danza classica avviamento alla danza ASD Sport mondo Ginnico di Catania.
Dal 2018 al 2020 insegnante di danza classica presso Arteballeto Akademie di CataniaSi cimenta anche in altre esperienze conseguendo nel 1995 un diploma di istruttrice di aerobica riconosciuto
dal Coni e nel 1997 dopo aver partecipato a un corso organizzato da Pianeta Vacanze ottiene un attestato di
qualifica come animatore turistico.
Nell’anno 2002 organizza a Biancavilla con il patrocinio del Comune, uno stage di danza classica e moderna
“Sicilia danza 2002” con i maestri Diana Ferrara e Maura Paparo riscuotendo un ottimo riscontro.
Negli anni seguenti organizza nella propria sede di Biancavilla vari stage con diversi maestri di chiara fama
tra i quali Giuseppe Arena, Jozo Borcic, Loredana Mapelli, Massimiliano Scardacchi.
Alcune allieve della scuola sono state notate in varie occasioni, tanto da aver avuto l’opportunità di entrare a
far parte dei corsi di studio di prestigiose scuole come “La Scala” di Milano, “L’Opera” di Roma e “Il Balletto
di Toscana”, e con la sua scuola ha partecipato a vari concorsi e rassegne, tra cui: “Sicilia In”, “Danzasì”,
“Anna Pavlova Ateneo della danza”, “Dance parade danza in fiera”, “Danza in corte”, “Festival della danza”,
“Gran Galà della danza”.
Dal 2018 è membro del Counseil International de la Danse – CID – Unesco